Connectingrod.it - homepage
English Version   
       
Email US Connectincrod.it on Facebook twitter Connectingrod  
       
Historical Carjust a lineHistorical Race Carjust a lineHistorical Eventsjust a lineShort Newsjust a lineWec & ELMSjust a lineInterviewsjust a lineGloriesjust a linePhotogallery
Staffjust a lineAbout Usjust a lineLinks
 
Altre Notizie  
   
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
   
1|2|3|4|5
 
WEC & ELMS :

24 ore di Le Mans 2018 - Prove Giovedý

.
La Toyota monopolizza la prima fila della 24 ore di Le Mans 2018, grazie ai tempi fatti registrare dai piloti giapponesi. Oreca dominatrice in P2 cosi come Porsche in entrambe le categorie GT.
   
24 hours Le Mans 2018
     
15/06/2018 -

La sfida per la Pole Position della 24 ore di Le Mans si è conclusa, come peraltro ci si attendeva, con una netta supremazia della Toyota. Se i tempi fatti registrare giovedì, erano già una garanzia del risultato finale, il giro perfetto di Nakajima proprio ad inizio della terza sessione, ha relegato gli avversari ad oltre quattro secondi. Di fatto si può dire che il giapponese abbia realizzato un giro fotocopia rispetto a quello che lo scorso anno era valso la Pole a Kobayashi, seppur il 3’15”377 sia risultato leggermente più lento. Il distacco della concorrenza avrebbe potuto essere meno esasperato se la Rebellion affidata a Menezes-Laurent-Beche non avesse visto annullare il significativo 3’18”252 per non essersi fermata alla tenda dei controlli tecnici. Fortunatamente per il team svizzero il terzo tempo e stato ereditato dall’altro prototipo elvetico che, durante la giornata, era riuscito a sopravanzare la BR1 di Sarrazin-Orudzhen-Isaakyan. Altre P1 a riuscire a migliorarsi sono state le due Ginetta, nonostante alcune divagazioni fuori pista: la limatura dei tempi ha permesso ai prototipi inglesi di avvicinarsi alle altre iscritte alla classe regina ma, mentre Rowland e riuscito a mettersi tutte le P2 alle spalle, Robertson si è limitato a migliorarsi, rimanendo alle spalle di ben quattro prototipi cadetti. Un risultato certo deludente che tuttavia riflette in modo verosimile il ritardo nella messa a punto della vettura, assente a Spa, e la scelta non certo felice di utilizzare il motore Mechacrome.

Davvero incandescente il terzo turno di qualifiche per le P2, con Chatin costretto a limare di un decimo il tempo realizzato nella prima sessione per regalare la Pole al team Idec: alle sue spalle si sono avvicinati pericolosamente Berthon e Vergne, ma il vero pericolo per il francese e arrivato da Duval, che con l’Oreca del TDS era sceso a 3’24”816 ma, come per la Rebellion, il tempo e stato annullato per non essersi fermato alla tenda dei controlli tecnici. Decisamente complicata la situazione di Ligier e Dallara, lontane sul tempo sul giro e protagoniste di numerose escursioni fuori pista. La Dallara Villorba e stata peraltro protagonista di un pauroso looping a causa del cedimento di una sospensione, che ha costretto la direzione gara ad interrompere in anticipo la seconda sessione, ma dopo l-iniziale sconforto e apparso chiaro che il prototipo sarà regolarmente in pista per la gara.

In GTPro la giornata e stata magra di emozioni, con il solo Pier Guidi in grado di migliore sensibilmente la sua prestazione cronometrica issando la Ferrari sino alla quarta posizione. Per il resto qualche lieve miglioramento, ininfluente per la classifica ma molte uscite di pista, compresa quella della Porsche di Bruni. Continuano peraltro le forti lamentele della Aston Martin per il BoP imposto dagli organizzatori, ma difficilmente assisteremo ad ulteriori modifiche in merito: molto più probabile che le macchine inglesi si limitino a fare gara in compagnia delle berlinette iscritte alla categoria amatoriale, conservando i sogni di gloria per un’altra occasione.

Porsche sugli scudi anche in GTAm, con il Dempsey Proton davanti a tutti grazie al tempone di Cairoli di mercoledì, seguito dalle vetture gemelle del team Gulf e dalla seconda iscritta del Dempsey. Quarta la Ferrari grazie a Fisichella, unico ad essersi inserito nel gruppetto Porsche.

Appuntamento alle 15 di sabato per la partenza della 86 edizione della 24 ore di Le Mans.

 

RISULTATI QUALIFICHE

 
a cura di Marco Zanello
Photo Marco e Giacomo Zanello
 

Vai Alla Gallery  Photogallery " 24 ORE DI LE MANS 2018 - PROVE GIOVEDI
   

stampa l'articolo Stampa l'Articolo
invia l'articolo Inoltra ad un amico

 


   

Condividi su:

Condividi su Facebook
Condividi su Yahoo
Condividi su Ok Notizie
Condividi su Digg

 

[ Torna all'elenco articoli ]


 
© 2003/2018 Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari.
Tutti gli articoli, le fotografie e gli elementi grafici presenti in questo sito sono soggetti alle norme vigenti sul diritto d'autore; é quindi severamente vietato riprodurre o utilizzare anche parzialmente ogni elemento delle pagine in questione senza l'autorizzazione del responsabile del sito.